La Pasta e Piselli è un classico piatto italiano, semplice ma ricco di sapore. Perfetto per un pasto confortevole e nutriente. Di seguito la ricetta di come mi piace prepararla oltre ad informazioni aggiuntive e un’idea di come inserire la pasta e piselli in un menu equilibrato.

Indice

Ingredienti

  • 350g di pasta (penne, fusilli, o rigatoni)
  • 200g di piselli freschi o surgelati
  • 1 cipolla media, tritata
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 80g di pancetta o prosciutto, a cubetti (opzionale)
  • Sale e pepe q.b.
  • Brodo vegetale o acqua
  • Parmigiano grattugiato per servire

Preparazione

  1. Prepara il soffritto: In una padella grande, scaldare l’olio e soffriggere la cipolla tritata fino a che non diventa trasparente. Se si usa la pancetta, aggiungerla ora e lasciarla dorare.
  2. Cuoci i piselli: Aggiungere i piselli alla padella, mescolare e cuocere per alcuni minuti. Poi, aggiungere un po’ di brodo vegetale o acqua e lasciare cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti, finché i piselli non sono teneri ma ancora vivaci.
  3. Cuoci la pasta: Nel frattempo, portare a ebollizione una pentola d’acqua salata e cuocere la pasta al dente secondo le istruzioni sulla confezione.
  4. Unisci gli ingredienti: Scolare la pasta, conservando un po’ dell’acqua di cottura. Aggiungere la pasta nella padella con i piselli, mescolando delicatamente. Se necessario, aggiungere un po’ dell’acqua di cottura per rendere il tutto più cremoso.

Suggerimenti

  • Variante vegetariana: Eliminare la pancetta e aggiungere un pizzico di peperoncino per un tocco piccante.
  • Se vuoi cremosità extra: Aggiungere un cucchiaio di crema di latte o ricotta nei ultimi minuti di cottura.
  • Aggiunta di erbe aromatiche: Unire del basilico fresco o del rosmarino per un aroma più intenso.

Servizio e presentazione

Servire caldo, con una spolverata di parmigiano grattugiato e un filo di olio extravergine di oliva. Accompagnare con un bicchiere di vino bianco leggero.

Consigli per la conservazione

  • Raffreddamento: Lasciare raffreddare la pasta e piselli a temperatura ambiente prima di conservarla.
  • Contenitore: Utilizzare un contenitore ermetico per conservare il piatto in frigorifero.
  • Durata: La pasta e piselli si conserva bene in frigo per 2-3 giorni.
  • Riscaldamento: Per riscaldare, utilizzare una padella a fuoco medio-basso, aggiungendo un po’ d’acqua o brodo per mantenere la pasta umida.

Abbinamenti

  • Contorni: Un’insalata fresca, come l’insalata di rucola e parmigiano, può bilanciare il piatto.
  • Vini: Un vino bianco leggero, come un Pinot Grigio o un Verdicchio, si abbina bene con la delicatezza dei piselli e la ricchezza della pancetta.

Storia e curiosità

  • Origini: La pasta e piselli è un piatto di origini contadine, tipico della cucina casalinga italiana. Era un modo per utilizzare ingredienti semplici e disponibili.
  • In Letteratura: La pasta e piselli è stata celebrata anche nella letteratura italiana, spesso citata come esempio di piatto semplice ma confortante.

Variazioni regionali della Pasta e Piselli in Italia

1. Lazio

  • Pasta e Piselli alla Romana: In questa variante, si usa spesso il guanciale al posto della pancetta e si aggiunge un tocco di pecorino romano alla fine.

2. Campania

  • Pasta e Piselli Napoletana: A Napoli, si preferisce una versione più ‘in brodo’, con l’aggiunta di pomodoro e una cottura più lunga, che rende il piatto quasi una zuppa.

3. Sicilia

  • Pasta con Piselli alla Siciliana: Qui, è comune aggiungere pomodori freschi o passata di pomodoro, creando un sughetto rosso, insieme a erbe aromatiche come il basilico.

4. Veneto

  • Pasta e Piselli alla Veneziana: Nelle versioni venete si può trovare l’aggiunta di riso al posto della pasta, simile a un risotto, con una generosa porzione di erbe fresche.

5. Piemonte

  • Pasta e Piselli Piemontese: In Piemonte, la ricetta potrebbe includere ingredienti locali come il salame cotto, offrendo un sapore più intenso e rustico.

Idee per un menù completo che include la pasta e piselli

Antipasto

  • Bruschette al pomodoro: Fette di pane tostato con pomodori freschi, aglio, basilico e un filo di olio extravergine di oliva.

Primo piatto

  • Pasta e piselli: Preparata secondo la variante regionale preferita o la ricetta classica.

Secondo piatto

  • Scaloppine al limone: Fettine di vitello leggermente infarinate e cotte in una salsa di limone e burro, accompagnate da un contorno di asparagi al vapore.

Contorno

  • Insalata mista: Una semplice insalata di lattuga, rucola, pomodori ciliegia e carote, condita con olio, sale e aceto balsamico.

Dolce

  • Tiramisù: Un classico dessert italiano a base di savoiardi inzuppati nel caffè e stratificati con una crema di mascarpone, uova e zucchero, spolverato con cacao amaro.

Bevande

  • Vino: Un vino bianco leggero per accompagnare la pasta e piselli e un rosso delicato per il secondo piatto.
  • Acqua frizzante o naturale
  • Caffè espresso come conclusione del pasto.

Con queste idee, puoi organizzare un menù completo che celebra i sapori italiani, con la pasta e piselli come piatto principale. Buon appetito! 😊🍽️